Reviviscar Assiociazione Alto Bellunese

Smart Working Moving Lab:

una soluzione per imprese, dipendenti e territorio montano

Due eventi per conoscere meglio il lavoro agile

Smart working: il lavoro agile

Due eventi per illustrare alle imprese e alla Pubblica Amministrazione i vantaggi dello smart working

Reviviscar organizza due eventi gratuiti per approfondire il tema del lavoro agile, nell’ambito del progetto “Co-working, Smart Working & Laboratorio Urbano“, finanziato nell’ambito di Interreg V-A Italia- Austria 2014-2020 CLLD Dolomiti Live.

 

Reviviscar organisiert im Rahmen des Projekts “Co-working, Smart Working & Urban Laboratory”, das im Rahmen der Interreg V-A Italien-Österreich 2014-2020 CLLD Dolomiti Live gefördert wird, zwei kostenlose Veranstaltungen, um das Thema agiles Arbeiten zu vertiefen.

Lo smart working (o lavoro agile) è una modalità di esecuzione del rapporto di lavoro che conferisce ai dipendenti una maggiore flessibilità organizzativa, possibilità di scelta degli spazi e degli orari per meglio conciliare i tempi di vita e di lavoro, senza trascurare gli obiettivi aziendali ma semplicemente utilizzando una diversa impostazione.

Perché è importante scegliere lo smart working?

Introdurre lo smart working nei processi lavorativi delle aziende e degli enti pubblici comporta notevoli vantaggi, anche ai datori di lavoro:

  • miglioramento della produttività;
  • decremento dell’assenteismo;
  • riduzione dei costi fissi per gli spazi aziendali;
  • maggiore responsabilizzazione sui risultati;
  • condivisione della cultura aziendale.

L’adozione dello smart working produce, inoltre, benefici anche per l’ambiente e il territorio. La riduzione del traffico per recarsi al lavoro in ufficio si misura, infatti, in diminuzione delle emissioni di CO2.

Perché è importante adottare lo smart working in un territorio montano?

I territori montani sono caratterizzati da una forte estensione, dove convivono diverse comunità, famiglie e giovani. Territori in cui i dipendenti, che prima di tutto sono cittadini, vivono la loro terra con orgoglio e attaccamento.

Le imprese presenti sono diverse, dalle multinazionali alle aziende familiari; tutte hanno un fattore comune: eccellere e trovare soluzioni nuove per attrarre e mantenere i migliori talenti.

Pertanto l’obiettivo di non privare il territorio di figure di eccellenza che potrebbero trovare al di fuori migliori opportunità, potrebbe essere raggiunto anche attraverso lo smart working.

I convegni, realizzati con i contributi messi a disposizione dal Gal Alto Bellunese nell’ambito del CLLD Dolomiti Live e in partnership con la Fondazione ADAPT, porranno l’accento sugli aspetti principali dello smart working:

  • quadro normativo;
  • aspetti assicurativi (INAIL) e di sicurezza;
  • benefici economico – finanziari del lavoro agile;
  • impatto sociologico e territoriale;
  • opportunità e criticità.

Primo appuntamento a Longarone: 28 maggio 2019, dalle 15.00 alle 17.30, presso il Centro Congressi Longarone Fiere
Secondo appuntamento ad Agordo: 12 giugno 2019, dalle 15.00 alle 17.30, presso la Biblioteca Civica.

Porteranno i loro saluti, in apertura di entrambi i convegni:
Maria Lorraine Berton
Presidente di Confindustria Belluno Dolomiti
Flaminio Da Deppo
Presidente GAL Alto Bellunese

Fondazione Adapt: un partner di eccellenza

Adapt è una associazione senza fini di lucro, fondata da Marco Biagi nel 2000 per promuovere, in una ottica internazionale e comparata, studi e ricerche nell’ambito delle relazioni industriali e di lavoro.

Adapt promuove partnership e reti nazionali e internazionali in collaborazione con Istituzioni, Centri di ricerca e Università, anche al fine della partecipazione a bandi e progetti di ricerca internazionali e comunitari.

L’auspicio è quello di sostenere, attraverso queste iniziative culturali e di informazione, un sistema di relazioni industriali e un mercato del lavoro di maggiore qualità.

Il lavoro agile in sintesi

Nel video riepiloghiamo i punti cardine e i benefici del nuovo concetto di smart working, illustrati nei due eventi organizzati da Reviviscar.

Il nostro viaggio alla scoperta dello smart working continua

Concluse le prime due tappe del percorso:

Prima tappa

28 maggio – evento presso il Centro Congressi di Longarone

Seconda tappa

12 giugno – evento presso la Biblioteca Civica di Agordo

Cosa ci aspetta?

Terza tappa:

Introduzione dello smart working in azienda

Ogni azienda è contraddistinta da una propria storia, organizzazione, valori, persone e obiettivi. Affinché lo smart working si inserisca con efficacia e armonia nel contesto aziendale, è bene creare percorsi formativi di accompagnamento.

Per questo motivo Reviviscar ha attivato – in via sperimentale – dei percorsi di formazione sul tema dello smart working per tutte le imprese con sede o unità operativa nei comuni dell’Alto Bellunese.

I corsi, che saranno assegnati in base all’ordine di arrivo delle richieste, potranno essere effettuati sia a distanza che in loco a seconda delle esigenze aziendali.

Per informazioni:

tel. 0437/951228

e-mail formazione@reviviscar.it